Il laboratorio idealista nasce dall’ idea di scrivere insieme ai ragazzi del Centro Socio Riabilitativo la “Porta del Sole”,delle piccole storie e filastrocche rivolte ai bambini.

Durante il nostro laboratorio,composto da alcuni dei ragazzi del centro e da due educatrici,la stesura delle storie ha una nascita molto casuale …si parte da una esperienza,da una emozione,a volte,(ricordando esperimenti che ci rimandano al movimento artistico Dadaista), scriviamo su dei foglietti alcuni nomi, paesaggi, situazioni, verbi e a caso costruiamo un puzzle che magicamente si trasforma in filastrocca.

Le storie che nascono parlano di amicizia di pace di orchi cattivi che diventano buoni,parlano di condivisione ed aiuto.

Abbiamo pensato che queste storie avessero il diritto di prendere il volo e di essere raccontate; proprio da questa intuizione nasce la collaborazione con la scuola elementare di Ficulle e con l’associazione “ lettori portatili”.

Abbiamo cosi’ strutturato degli incontri che avvengono una o due volte al mese principalmente nella nostra struttura.

Durante gli incontri i bambini , seduti in cerchio, insieme alle insegnanti, ascoltano le storie egregiamente animate dai lettori e insieme all’ aiuto degli stessi le rileggono uno ad uno poi srotolano un grande foglio sul quale tutti insieme disegnamo i colorati i personaggi delle storie.

Ogni incontro è musicato dalla nostra musicoterapeuta Annalisa Piazzai che durante i suoi incontri di “musica d insieme” preparava la stesura musicale d ‘accompagno alla lettura.

Durante ogni incontronto i bambini sono sempre piu disinvolti, si ricordano con puntualità il nome dei nostri ragazzi e il perimetro della nostra struttura, e quel ragionevole timore, che li accompagnava nei primi incontri ,si è trasformato in conoscenza ed allegria e la differenza, lo sguardo sbilengo, il gemito, il guizzo improvviso di voce diventa il nostro piu tenace punto di forza… quello su cui vale la pena lavorare!!

Alla fine dell anno scolastico l’associazione Jumpy,che si occupa di adozione a distanza e che opera sul territorio, ci contatta per invitarci a a partecipare attivamente ad una festa che ogni anno viene organizzata a Ficulle per raccogliere fondi da donare alle famiglie colombiane.

Noi ci siamo dovuti occupare di uno spazio pomeridiano e abbiamo organizzato un evento rivolto alla fascia di età 6/10 anni.

Abbiamo nuovamente contattato i lettori portatili, i clown della “terra del sorriso” ed Annalisa ed insieme ai nostri ragazzi abbiamo animato una delle nostre migliori storie :”la chiave della felicità” l’evento si è svolto nella piazza principale di Ficulle la partecipazione dei bambini ,accompagnati dalle loro mamme, è stata notevole, il caldo e l’afa non hanno fatto da ostacolo alla buona riuscita della festa.

Questo evento conclusivo non è altro che un punto di partenza per continuare la collaborazione con le insegnanti che si sono dimostrate accoglienti e partecipative e con gli altri soggetti che hanno impreziosito e fatto decollare il nostro progetto…(non troppo quindi)…idealista!

ELISA DOTTORI

EMANUELA DELLE MORRACCE