L’organizzazione del Campus prevede l’identificazione sul territorio di vari luoghi che diventeranno la sede delle attività laboratoriali in modo da garantire un’offerta capillare nelle diverse realtà urbane che caratterizzano il Comune di Baschi e limitare gli spostamenti degli iscritti.

Il progetto prevede la realizzazione di 8 laboratori settimanali, 3 a Baschi3 Colonia e 2 a Civitella del Lago, divisi per fasce d’età.
I laboratori saranno organizzati con iscrizioni settimanali, nel periodo 29 giugno – 31 luglio 2020, con una frequenza dal lunedì al venerdì,  nella fascia oraria 8.00 – 13.00. i Genitori potranno scegliere tra le diverse settimane di frequenza compilando la scheda d’iscrizione.
Per dettagli rispetto all’organizzazione e per il contenimento del contagio da COVID-19 Clicca qui ( si rimanda a pagina specifica).
L’obiettivo del Campus sarà quello di fare esperienze, giocare insieme e creare luoghi piacevoli e stimolanti per garantire il benessere dei bambini e per trovare un giusto equilibrio tra sicurezza, divertimento e socialità. Le diverse proposte di gioco saranno organizzate in base all’età dei bambini centrate sul movimento, la ricerca, la scoperta, la creatività, la manipolazione, la lettura e la musica ispirati all’outdoor education che vede l’ambiente esterno, la natura, come luogo privilegiato di sperimentazione da parte dei piccoli.I laboratori di gioco saranno ispirate ai 4 elementi:

Terra – La terra ci permette di vivere perché mangiamo i suoi frutti. È il mondo delle cose, delle costruzioni dell’uomo, delle tane, degli animali che camminano o strisciano sotto o sopra il suolo, degli alberi, delle erbe, dei fiori, dei campi, dei boschi, delle montagne, delle pianure e delle colline, dei frutti buoni e cattivi e di quanto si può mangiare, delle pietre e della sabbia. La terra può essere umida come il terriccio del giardino dopo la pioggia, o secca come la sabbia del deserto, ma anche fertile e quindi ricoperta di vegetazione. Attività: scavare, travasare, cucinare, impastare, costruire, strappare l’erba, raccogliere i sassi, osservare le diverse consistenze; fare arte con la terra, giocare a terra (rotolare, strisciare, correre), piantare i semi e le piantine, fare l’orto, giocare al contadino, ascoltare e vivere racconti, fiabe, canzoni, filastrocche e canti sull’elemento terra

Acqua –  L’acqua è un elemento vitale, per i bambini i giochi con l’acqua sono i preferiti, il contatto con l’acqua dà piacere e benessere, fa scoprire rumori, colori e sensazioni. Alle prime scoperte sulle caratteristiche dell’acqua, possiamo aggiungerne altre per capire come influenza la nostra vita e quella dell’ambiente in cui viviamo. Attività: trasformazione dell’acqua con il freddo (ghiacciolo) con il caldo (fumo del vapore),travasare l’acqua in diversi recipienti, percepire il proprio corpo nell’acqua, conoscere i vari usi dell’acqua: lavare, cucinare, innaffiare, giocare con l’acqua (percorsi con bicchieri, spugne, cucchiai, bottiglie ecc.), conoscere gli animali che vivono in acqua, fare le bolle di acqua con l’uso della cannuccia e del sapone, racconti e canti sull’acqua

Aria -. Il mondo dell’aria è nel cielo azzurro percorso da nubi o nascosto da nebbie, abitato da venti, brezze, correnti d’aria e cicloni. A questo mondo appartengono gli uccelli e innumerevoli insetti, gli aerei, gli asciugacapelli, i deltaplani, i paracaduti, le bolle di sapone, i profumi dei fiori il fumo degli incendi. Ma l’aria è anche movimento, equilibrio, respiro: è l’elemento che ci consente di vivere. Attività:esplorare diversi modi per produrre aria: con il proprio corpo e con oggetti vari, fare bolle di sapone, percepire il vento, osservare ciò che vola, giochi con la palla, con i nastri, con le bandiere, conoscere gli animali che volano, sentire l’aria mentre ci si dondola sull’altalena, si scende dallo scivolo, si corre, si salta, si balla, percepire il respiro, l’aria che entra dentro il mio corpo e che esce, ascoltare e vivere racconti, fiabe, canzoni, filastrocche, canti sull’elemento aria

Fuoco – Il fuoco è un elemento molto attraente per le sue caratteristiche e per il fatto che difficilmente viene consentito ai bambini di avvicinarsi e di avere un contatto diretto a causa degli effetti che può produrre e dei pericoli che rappresenta. Tuttavia, con le dovute precauzioni, è possibile farne esperienza e scoprire quanto il calore e la luce siano importanti per la vita dell’uomo. Accorgerci che il fuoco è una grande forza della natura e renderci conto che tanti fenomeni e realtà sono legati a questo elemento: vulcani, lampi, incendi.  Attività: percepire il calore del corpo ponendo le due mani sul viso,strofinare le mani e i piedi finché non diventano caldi, accendere in sicurezza una candela per vedere la fiamma e gli oggetti illuminati attorno, giochi di luce e ombra, gioco di acqua fuoco per la ricerca e la scoperta degli oggetti, ascoltare racconti e storie sul fuoco; imparare a conoscere il fuoco per cucinare, riscaldare, illuminare, prendere coscienza del pericolo del fuoco; conoscere il lavoro della protezione civile quando si sviluppa un incendio.

COSTO: € <b>100,00</b> a settimana

Informazioni su <a href=”https://drive.google.com/file/d/1pPww2KwSriDejDZy3HX-4h26Y6ACxL5H/view?usp=sharing”>BONUS CENTRI ESTIVI INPS</a>