grillo parlante

Sede: Allerona Scalo, Via Leopardi; Telefono: 0763 624070

Coordinatrice pedagogica: dott.ssa Emanuela Castorri

L’Asilo Nido Il Grillo Parlante è un servizio educativo e sociale che, nel quadro di una politica per la prima infanzia, promuove e sostiene il diritto di ogni soggetto all’educazione e alla socializzazione, nel rispetto dell’identità individuale, culturale e religiosa. La finalità del nido è quella di favorire il benessere fisico e psicologico del bambino, promuovendo il naturale sviluppo delle molteplici potenzialità cognitive, affettive e sociali, offrendo alla famiglia un sostegno nello svolgere le sue funzioni genitoriali e l’opportunità di scegliere per il proprio figlio modalità e contesti educativi e di crescita.

MODALITÀ DI GESTIONE: gli enti committenti sono i Comuni di Allerona e Castel Viscardo. La Cooperativa Sociale Il Quadrifoglio, in regime di convenzione, gestisce il servizio fornendo il personale educativo, il coordinamento pedagogico, il personale ausiliario, i materiali didattici, per l’igiene personale dei bambini e per le pulizie. Le rette a carico delle famiglie vengono introitate direttamente dai Comuni.

ANNO DI ATTIVAZIONE: 2000

DESTINATARI: 16 bambini di età compresa tra i 12 e i 36 mesi.

CALENDARIO DI APERTURA:

Il servizio rimane aperto dal 1 settembre al 30 giugno, per cinque giorni settimanali dal lunedì al venerdì. Il servizio rimane chiuso nel periodo di Natale e di Pasqua seguendo il calendario scolastico regionale.

Le famiglie possono scegliere tra due tipologie di frequenza:

Modulo antimeridiano con orario 8.00 – 13.00

Modulo integrato con orario 8.00 – 15.30 con somministrazione del pasto

EQUIPE DI LAVORO:

  • 1 coordinatrice pedagogica dott.ssa Emanuela Castorri tel. 335-1996118
  • 2 educatrici;
  • 1 ausiliaria.

RIUNIONI: ogni educatrice dispone di 120 ore annue suddivise in
• incontri di programmazione e documentazione;
• incontri di supervisione;
• incontri con i genitori;
• incontri di aggiornamento e formazione.

ATTIVITÀ FONDAMENTALI: Tutte le attività svolte dai bambini sono pensate e programmate dalle
educatrici tenendo conto del progetto educativo redatto dalla Coordinatrice Pedagogica e in riferimento
alla formazione effettuata durante l’anno. Le attività, organizzate in modo libero e/o strutturato
e intervallate da momenti di cura e d’igiene personale (cambio, colazione, pranzo e riposo), riguardano la manipolazione, la lettura, la musica, il segno grafico, il colore, il movimento, il gioco logico e simbolico. Ogni anno le educatrici progettano e realizzano in collaborazione con le insegnanti della Scuola d’Infanzia momenti di continuità educativa.