altalena

Sede: presso la scuola d’inf. di Castel Viscardo via del Boschetto n° 4

Coordinatrice pedagogica: dott.ssa Emanuela Castorri

Il micronido è un servizio educativo e sociale che intende promuovere e incrementare sul territorio l’offerta dei servizi educativi per la prima infanzia. Il servizio, nel quadro di una politica per la prima infanzia, promuove e sostiene il diritto di ogni soggetto all’educazione e alla socializzazione nel rispetto dell’identità individuale, culturale e religiosa. La finalità del servizio è quella di favorire il benessere fisico e psicologico del bambino promuovendo il naturale sviluppo delle sue potenzialità cognitive, affettive e sociali. Il servizio offre alla famiglia anche un sostegno nello svolgere le funzioni genitoriali e l’opportunità di scegliere per il proprio figlio modalità e contesti educativi esterni e alternativi a quello familiare.

MODALITA’ DI GESTIONE:

La Cooperativa Sociale Il Quadrifoglio è titolare del Servizio aperto in seguito al progetto finanziato a valere sul bando Con i Bambini Infanzia denominato “I Bambini dell’Italia di Mezzo”. I rapporti con il Comune di Castel Viscardo e con l’Istituto Comprensivo Muzio Cappelletti sono regolarti da specifici accordi. Le rette sono introitate dalla Cooperativa e sono comprensive dei pasti.

ANNO DI ATTIVAZIONE: a settembre 2019 è stato aperto il Micro Nido trasformando la precedente sezione primavera aperta ad ottobre 2007

DESTINATARI: Massimo 8 bambini di età compresa tra i 12 e i 36 mesi

CALENDARIO DI APERTURA E ORARI: dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 15.00

EQUIPE DI LAVORO:

  • 1 educatrice
  • 1 ausiliaria
  • 1 coordinatrice pedagogica

RIUNIONI:

  • programmazione e documentazione tra educatrici;
  • supervisione ed aggiornamento tra le educatrici e la cordinatrice pedagogica;
  • formazione con esperti in materia.

ATTIVITÀ FONDAMENTALI: I bambini, oltre alle normali routine che scandiscono la vita all’interno del Nido cioè l’accoglienza, il pasto, il cambio e l’igiene, il sonno, l’uscita, sperimentano momenti di gioco libero e attività strutturate, pensate e programmate dall’ educatrice tenendo conto del progetto educativo redatto dalla Coordinatrice Pedagogica e della formazione svolta nel corso dell’anno. Le attività riguardano principalmente: manipolazione, lettura, musica, disegno, colore, movimento, gioco logico e simbolico. L’obiettivo principale è quello di favorire la crescita cognitiva ed emotiva del bambino nel rispetto dei suoi ritmi personali e del suo livello di sviluppo. Durante l’anno l’ educatrice, in collaborazione con le insegnanti delle scuole materne organizzano la continuità educativa tra bambini del Nido e i bambini delle altre sezioni.