albero delle voci

Referente: Selia Castellani; Sede: Orvieto Scalo, Viale primo maggio n 36, Telefono:

Il centro socio – riabilitativo “L’Albero delle Voci” risponde all’esigenza del territorio di fornire una proposta socio- riabilitativa ad adolescenti e giovani adulti con disabilità anche grave, al termine dell’obbligo scolastico. Il servizio è finalizzato ad incrementare le competenze socio- relazionali e lavorative degli utenti attraverso i laboratori proposti e i momenti di vita in comune, sia internamente che esternamente al centro. L’obiettivo prioritario è il miglioramento della
qualità della vita degli utenti.


MODALIITÀ DI GESTIONE:
La gestione è garantita da un rapporto di convenzione fra l’ATI COOP SOCIALI Terni e la AUSL 2 dell’Umbria. I referenti tecnici della struttura sono un’assistente sociale e un medico del Centro di Salute di Orvieto.

ANNO DI ATTIVAZIONE: 1991

DESTINATARI: Adolescenti e giovani adulti di entrambi i sessi con disabilità. La struttura può accogliere un massimo di 16 utenti.

CALENDARIO DI APERTURA E ORARI: La struttura è aperta tutto l’anno dalle ore 9 alle ore 17, dal lunedì al venerdì.

EQUIPE DI LAVORO:
• un’assistente sociale e un direttore sanitario della struttura (AUSL);

• 6 educatori (Coop. Il Quadrifoglio) di cui una referente della struttura per la Cooperativa;
• 1 operatore socio-assistenziale (Coop. Il Quadrifoglio).

RIIUNIONI:
• una riunione settimanale di tipo organizzativo a cui partecipa la responsabile di settore, la referente del servizio e l’équipe in turno. Alla riunione partecipa periodicamente l’assistente sociale del Centro Salute di Orvieto.

ATTIVITÀ FONDAMENTALI: Le attività realizzate all’interno della struttura hanno lo scopo di sostenere e implementare le autonomie di ciascun utente e di rinforzarne le capacità relazionali. Le principali sono: attività laboratoriali (ceramica, creta, cuoio, legno, ecc..); attività teatrali (in collaborazione con l’associazione di teatro integrato “Amleto in viaggio”); musicoterapia; attività cognitive; attività psico-motorie (nuoto, palestra,ecc..); partecipazione alle diverse iniziative della Polisportiva Tartaruga XYZ; attività finalizzate al mantenimento e al potenziamento delle autonomie sia sociali, creando e favorendo le occasioni di scambio, integrazione, socializzazione, sia personali, legate all’igiene e cura della persona e alla gestione di piccole somme di denaro. Le attività sono realizzate sia all’interno della struttura, sia all’esterno in un lavoro di rete con il territorio.